Il centravanti della settimana: Cavani Dopo le voci su CR7 ecco quelle sull'uruguaiano

11/08/2017

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

La voce che vuole il Paris Saint-Germain ormai in dirittura d'arrivo su Mbappè per una cifra folle – quasi quanto quella per il cartellino di Neymar – hanno scatenato i social.
Già, perchè se Neymar e Mbappè (anche se giocherebbero nella stessa posizione o quasi) devono esser sempre schierati, chi tra Di Maria e Cavani vedrà la panchina?
Ovviamente, il maggior indiziato è proprio l'uruguagio, pur essendo uno dei migliori centravanti del mondo. Ma potrebbe partire al suo posto l'argentino.
E qui emerge tutta la follia degli sceicchi: hanno strapagato i giocatori e li hanno ricoperti d'oro con ingaggi pazzeschi. Ma adesso si ritrovano prigionieri del loro contratto.
Qualora, anche se non sarà così, il PSG decidesse di cederne uno anche a basso presso, quasi nessuna squadra al mondo è in grado di assicurargli lo stesso ingaggio. Per cui o se lo abbassano, in caso di trasferimento, oppure rimangono nella loro gabbia dorata.
Come è spuntato il nome di Cavani coloro che per due settimane avevano fantasticato su Cristiano Ronaldo, si sono buttati a pesce. “E' l'uomo perfetto: è dell'87, prende meno di CR7, ed è un vero centravanti. Anzi, partecipa molto di più in fase difensiva”... e via sognando.
E' chiaro che uno come Cavani sarebbe una soluzione extralusso per il Milan e forse era proprio ciò che il duo Mirabelli-Fassone aspettava che arrivasse sul mercato.
Ed è altrettanto chiaro che uno da 49 gol in 50 partite la scorsa annata andrebbe ricoperto d'oro.
Ma basterebbe per il merchandising dei cinesi?


Samsung Galaxy S8 Smartphone, 64 GB, Argento 620 euro

Sconto 20%


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
L'involuzione del Loca



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs