Vogliamo rinnovare Leao e Bennacer? Non c’è solo la questione Maldini e Massara. Anche i giocatori sono importanti

24/06/2022

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

______

Prima della fine del campionato a tenere banco era il rinnovo di Leao, premiato poi come miglior giocatore della Serie A.
Con la sciagurata intervista di Paolo Maldini tutti i riflettori si sono spostati su di lui e Massara, mettendo in secondo piano sia il mercato sia la riconferma dei giocatori.
Il problema è che non si tratta di due pedine di secondo piano, ma di due giocatori fondamentali per il gioco del Milan.
Bennacer al momento è l’unico che può far coppia con Tonali, visto che Kessiè è andato al Barcellona e Bakayoko tornerà a Londra.
Leao poi, diventato un progetto di campione specialmente nel girone di ritorno, è un giocatore come ce ne sono pochi anche a livello internazionale. I suoi gol, gli assist, le invenzioni sulla fascia e sul fondo, sono diventati la miglior espressione del gioco di Pioli.
Il mercato, e soprattutto i procuratori, non aspettano, e non vorremmo che questo mese speso dietro ai contratti dell’area tecnica diventasse esiziale non tanto per gli acquisti che verranno, quanto per la possibilità che i nostri due gioiellini prendessero il largo.
Ricordiamo che in due stagioni abbiamo già perso a zero Donnarumma, Calhanoglu, Kessié e Romagnoli. Non facciamola diventare una spiacevole abitudine.
Tra 10 giorni finiscono le vacanze, almeno per i giocatori che non sono andati nelle nazionali, e sarebbe importante che a Milanello si presentasse gente convinta di restare e crescere ancora in rossonero.
Invece tutto sembra tranne che si vogliano risolvere i problemi.
Non è certo il modo migliore per cominciare la stagione.



Libro per veri tifosi rossoneri

2.99


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
Siamo i campioni d'Italia: ricordiamolo



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs