Carnevali, tu si che ci capisci Un fenomeno, con un palmares di tutto onore. Nelle cessioni di bidoni

20/05/2022

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

______

Non conta il rapporto con Beppe Marotta, perché Giovanni Carnevali è pappa e ciccia con il dirigente interista, ma di calcio ha sempre capito poco.
L'unica cosa che sa fare, ma che sa fare davvero bene, è vendere giocatori mediocri, anche sotto la media, a milioni.
Li gonfia, grazie alla stampa amica, e poi si gonfia il petto perché diventa il re del mercato.
Stranamente vende a qualcuno a peso d'oro, ad altri con dilazioni di pagamento alle calende greche.
Ma non c'è che dire, è molto apprezzato dai giornalisti che hanno con lui degli argomenti per cui riempire pagine di giornale e ore di trasmissione.
Ma in realtà, non esiste una squadra che abbia composto che sia risultata in qualche maniera vincente.
Un ottimo dirigente, che sa far di conto e gli interessi della propria società, senza per altro fare debiti infiniti.
Ma finisce lì.
Capiamo benissimo la preoccupazione, ma non capiamo una frase. Alla domanda "quale giocatore toglierebbe ai rossoneri?", la risposta è stata: "Leão, anche se in questo momento nel nostro attacco non so se giocherebbe (ridendo divertito, ndr)".
Ci piacerebbe rivedere la sua faccia, quando divertito prendeva da Leão il gol più rapido della Serie A.
Chissà se farebbe davvero panchina nel Sassuolo, probabilmente è vero, dopo 10 secondi segna e se ne va in tribuna, a sfotterlo.


Libro per veri tifosi rossoneri

2.99


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
La scheda dell'arbitro Doveri



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs