Enigma Leao Da troppe partite è ininfluente. Venderlo o no?

15/04/2022

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

______

Alla fine dello scorso calciomercato Maldini si lasciò scappare che il giocatore più richiesto era stato Rafael Leao.
E se guardiamo al suo rendimento da inizio campionato c’è da capirlo. Dribbling, progressioni, gol e assist. Roba da fenomeno.
Certo, molte volte è ricascato nell’errore di sparire dalla partita, ma in linea di massima nei primi tempi ha giocato in modo devastante.
Il problema è che circa un mese Leao non incide più come prima.
Non per merito degli avversari, che pure ci sono, ma per mancanza di continuità nel corso della partita.
Vero che è molto giovane e che si è già conquistato la nazionale portoghese, ma siamo ancora molto lontani dal considerarlo un big.
Ha segnato gol bellissimi, ha fatto dribbling entusiasmanti, ma il suo calo di forma è evidente. E in queste condizioni la fascia sinistra in tandem con Theo Hernandez funziona poco.
Lo si vede anche nella difficoltà che il Milan trova negli ultimi tempi a far gol, con un’aridità impressionante nei numeri.
Le sue “assenze” dal gioco sono diventate un problema: mancano i suoi gol e manca quella cattiveria che gli consente di esser più incisivo.
Adesso poi c’è anche la questione del rinnovo di contratto, che stranamente non si concretizza. Ciò non depone a favore della voglia del giocatore di rimanere.
Quasi sicuramente Maldini e Massara sono alle prese col dilemma di cosa fare qualora arrivasse un’offerta importante. La risposta non è facile.
Il giocatore è decisamente cresciuto rispetto allo scorso campionato, ma deve impegnarsi di più, soprattutto a livello mentale. Il talento non si discute, ma dovrebbe fare molto meglio se vuole uscire dal torpore in si è cacciato.



Libro per veri tifosi rossoneri

2.99


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
Inter-Milan: presentazione della partita



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs