La favola bella di Daniel Il gol di Daniel Maldini è un segno del destino

01/10/2021

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

______

Un destino scritto nel cognome, o forse nel DNA.
Ovviamente i media sono andati a nozze con la rete di Daniel Maldini a La Spezia, ma è chiaro che il paragone con nonno e padre viene automatico.
Daniel Maldini sta crescendo all'interno di un gruppo come quello del Milan che è dalla pandemia costantemente in fase di miglioramento.
Gioca nella squadra "di famiglia", con il padre direttore sportivo, avrebbe avuto probabilmente l'opportunità di andare a giocare e crescere in altre categorie, come avvenuto per il fratello, ma si è scelto di tenerlo nel gruppo.
Sabato pomeriggio ha ripagato la fiducia di tutto l'ambiente, in primis Stefano Pioli che ha sempre creduto in lui e che lo ha gettato nella mischia diverse volte, ma anche i compagni lo cercano e si fidano ed è un bel segnale.
Ma, dopo tutto, la favola di Daniel si è concretizzata con il gol all'esordio in serie A dal primo minuto, un fatto che non capita così spesso, che non lo rende automaticamente un predestinato, ma che dimostra come il Milan sia la casa dei Maldini.
A Daniel non si può che augurare un futuro luminoso.


Libro per veri tifosi rossoneri

2.99


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
La scheda dell'arbitro Di Bello



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs