Quella premiazione di Gazidis a Ibra non ci è piaciuta Ibra eletto miglior giocatore di ottobre nella Serie A Tim

20/11/2020

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

______

Zlatan Ibrahimovic è il giocatore migliore del mese di ottobre della Serie A Tim.
Il fatto che un giocatore di 39 anni sia stato eletto mette i brividi, ma è evidente che lo svedese si veda riconoscere il merito.
Detto questo, prima della gara tra Milan e Verona è avvenuta la cerimonia di premiazione, molto minimal.
La cosa stonata, ma davvero stonata, è vedere conferire il premio nelle mani di Ibra da parte di Ivan Gazidis.
E sì, perché è stato proprio l'Amministratore Delegato a non volere il trasferimento dello svedese ad inizio stagione e ha accettato l'ingaggio, per sei mesi, solo perché la situazione in classifica del Milan era spaventosamente lontana da un piazzamento Uefa.


Libro per veri tifosi rossoneri

2.99

Gennaro Gattuso aveva chiesto l'esperienza di Ibra già nel gennaio del 2018, senza successo, e questo, insieme a tanti altri, è stato motivo di disaccordo tra l'allenatore e la dirigenza che lo ha poi portato alle dimissioni.
Gazidis, quindi, si prende la passerella della premiazione ad Ibra, con cui oggi ha un ottimo rapporto, a sentire il Milan, ma è chiaramente un qualche cosa di fortemente stridente con il fatto che Zlatan indossi la maglia rossonera.
Fosse stato Paolo Maldini sarebbe stato diverso, invece si preferisce manifestare l'incoerenza, che è una peculiarità propria del mondo del calcio.

 


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
La scheda dell'arbitro Valeri



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs