Un parafulmine per Rangnick Non conoscendo il calcio italiano vuole un vice che ne capisca

22/05/2020

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

______

Non è che si sia presentato in modo simpatico, anzi. La riapertura della nostra stagione è alle porte, quella tedesca è già ricominciata, ma Rangnick ha già più volte esternato su ciò che vuole e chi vorrebbe.
Non un gran segno di intelligenza e neanche di rispetto verso chi sta attualmente lavorando per la società.
Non parliamo solo di Paolo Maldini, che comunque sarà tutelato di una giusta buonuscita (pena l’ira dei tifosi), ma soprattutto di Pioli e dei giocatori.
E’ vero che sono tutti professionisti, ma l’allenatore e il suo staff avrebbero meritato più rispetto. Soprattutto perché c’è ancora una parte fondamentale di campionato da giocare.
Invece le esternazioni di Rangnick – stuzzicato anche dai media – hanno di fatto contribuito a destabilizzare l’ambiente.
Già l’idea che possa aver stilato liste di proscrizione con giocatori graditi o no, anche perché ha idee tattiche ben precise e abbastanza talebane, potrebbe indurre più di un calciatore a guardarsi intorno perché magari pensa di non far parte del futuro progetto.
Dopo un fragoroso richiamo all’ordine da parte della società, il santone tedesco ha smesso di esternare, e parrebbe aver capito che ha bisogno di un vice italiano. Già, perché l’arte della mediazione pare che non sia proprio il suo forte.
Ed ecco allora magicamente che nell’elenco del suo staff è sbucata magicamente la richiesta di una figura con passaporto tricolore, lasciapassare anche per poter sedersi in panchina, visto che il tedesco non ha certo il tesserino.
Sarà anche un domatore di giovani leoni, ma crediamo che l’impatto col nostro campionato lo metterà a dura prova.
Su questa ed altre scelte stavolta Gazidis ci ha messo la faccia. Noi tifosi giudicheremo in base ai risultati.



Libro per veri tifosi rossoneri

2.99


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
Quel lato umano che non c’è più



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs