Massara: tra incudine e martello Chiamato a fare il DS, il suo ruolo è sempre di secondo piano, ma...

06/03/2020

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

______

Nel Milan, in questo Milan, c'è un personaggio che probabilmente avrebbe meritato maggior considerazione.
Si tratta di Frederic Massara, attuale direttore sportivo.
Sebbene in passato abbia ricoperto lo stesso ruolo per l'Inter, come collaboratore di Walter Sabatini, il "ragazzo" ha dimostrato di saperci fare.
Chiamato per sopperire alla mancanza di autorizzazione ad esercitare il ruolo da parte di Paolo Maldini, non ha lesinato consigli, idee e soprattutto fatiche, come nel caso dell'ultimo calciomercato, nel dover portare in porto trattative complicate.
Un ruolo dietro le quinte, con qualche intervista pre-gara sulle TV per alleggerire il compito di Maldini e Boban, ha sempre portato concretezza e professionalità.
Oggi che Boban è in uscita, Maldini sta pensando alla suo dipartita e l'arrivo dello staff scelto da Ivan Gazidis, anche il suo ruolo viene messo in discussione.
Ennesimo direttore sportivo al Milan?
Massara, per dedizione e concretezza, meriterebbe qualcosa di più di un progetto sempre e comunque a scadenza.
Ogni DS è cosciente che il proprio mandato è a termine, ma al Milan, ultimamente, al termine del contratto non arriva mai nessuno.


Libro per veri tifosi rossoneri

2.99


Se ti è piaciuto, condividilo!

Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs