La stucchevole questione della vendita del Milan Voci e smentite continue iniziano ad irritare

17/01/2020

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

______

Non passa giorno in cui il Milan non sia dato per venduto ad Arnault.
Premesso che la questione non è appassionante nel momento in cui si deve sottostare alle regole del Fair Play Finanziario, quel che conta resta comunque il Milan, i colori, la maglia.
Non è questione di storia o di gloria, ma di qualcosa che va oltre, al l’essenza del significato di appartenenza.
Che arrivi o meno l’uomo più ricco del mondo non conta molto se non potrà spendere.
In questo momento il Milan non naviga in buone acque e non ci pare che ad Elliott manchino le risorse economiche.
Il gioco delle conferme e delle smentite è noioso, ma è chiaro che se ci fosse davvero qualcosa che bolle in pentola ci saranno fior di contratti stipulati per mantenere il più stretto e rigoroso riserbo.
Di questo passo, andremo avanti per anni, almeno fino a che la questione stadio non verrà sistemata, ma a quel punto ogni singola voce sarà una specie di tortura: possiamo andare avanti così a suon di titoli acchiappa click?


Libro per veri tifosi rossoneri

2.99


Se ti è piaciuto, condividilo!

Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs