Parma-Milan: presentazione della partita Tornano Bennacer, Calhanoglu e Suso. Fuori Bonaventura?

29/11/2019

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

______

Domenica il Milan andrà a Parma per incontrare una squadra in striscia positiva da tre partite, visti la vittoria casalinga sulla Roma e i pareggi con Fiorentina e Bologna. Quest’ultimo arrivato negli ultimi istanti di partita, facendo lasciare sul campo due punti ai giallo blu. Avrebbero avuto 20 punti anziché 18 e sarebbero appaiati al Napoli.
Il Parma è quindi una squadra in salute, che D’Aversa fa giocare bene e che sta facendo un ottimo campionato, mettendo in mostra giovani come Kulusevski e facendo leva sull’esperienza di due nostri ex: Kucka (quanto ci farebbe comodo oggi!) e Darmian. Senza contare il talento funambolico di Gervinho.
Tutto il contrario del Milan, che guarda gli avversari dal basso della classifica con soli 14 punti, solo quattro dalla zona retrocessione.
Mai avremmo pensato di scrivere una simile frase dopo 13 giornate. Ma tant’è.
Si va quindi a Parma non certo favoriti, ma alla caccia dei punti che ci riportino almeno a centroclassifica.
C’è di buono che Bennacer e Calhanoglu ritornano dopo la squalifica. La disponibilità del turco mette in dubbio quella di Bonaventura, decisivo contro il Napoli e sulla via del raggiungimento di un buon stato di forma. Forma che sembra non trovare Piatek, al punto che sembrerebbe destinato alla panchina lasciando il posto a Leao. Difficile al momento ipotizzare le scelte dell’allenatore rossonero, che potrebbe anche rinunciare a Paquetà per far posto proprio a Bonaventura, spostando di fascia Krunic.
Pioli dovrebbe schierare: Donnarumma tra i pali; Conti, Musacchio, Romagnoli ed Hernandez in difesa.
A centrocampo Paquetà, Bennacer e Krunic.
In attacco ritorna Suso che con Calhanoglu supporterebbe Leao.
Quest’ultimo non è una prima punta, ma lanciato in velocità è devastante. Speriamo in bene. Dalla panchina, probabili inserimenti di Bonaventura, Kessie e Piatek a partita in corso. L’esperimento Calabria mezzala, gradiremmo rimanesse un ricordo.
D’Aversa schiererà il suo 4-3-3, con Sepe in porta.
In difesa Darmian, con Iacoponi, Bruno Alves e Gagliolo.
Kucka, Hernani e Barillà a centrocampo.
In attacco Kulusevski, Gervinho e Sprocati.
Scozzarella non dovrebbe farcela.
Nei precedenti arbitrati da Valeri abbiamo una sconfitta e un pareggio. Sarebbe ora di aggiungere una vittoria.




Libro per veri tifosi rossoneri

2.99


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
Che il nostro campionato abbia inizio!



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs