Un DS e un vice Gazidis per rifondare Maldini non vuole essere solo al comando

07/06/2019

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

______

Zorro torna al Milan, come espressione di professionalità e milanismo.
Tare sarebbe la ciliegina sulla torta, quel direttore sportivo che sa come fare mercato, in ingresso e in uscita.
Se Infantino ha ormai sancito l'uscita dalla FIFA di Boban, non è detto ancora che l'operazione si concluda.
Il ruolo di Boban sarà "il Presidente del consiglio rossonero", il vice Gazidis per gli affari interni, leggi Federazione, ed esterni, leggi Uefa, lasciando a Gazidis il ruolo all'interno dell'ECA.


Libro per veri tifosi rossoneri

2.99

Boban, quindi, torna regista, o meglio, tornerebbe a condurre il gioco rossonero, lo stratega dietro le quinte.
L'uomo forte per dare una mano nella gestione della direzione tecnica di Paolo Maldini.
Il profilo di Igli Tare corrisponde alla figura del DS forte, capace di cercare giocatori e trattare con le società e i procuratori, un uomo di grande esperienza.
Sono i due candidati principali per ricostruire un Milan che torni ad essere protagonista, in Italia e nel mondo.
 


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
Boban: l’alfiere che mancava



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs