Serrate i ranghi! E’ ora di tirar fuori l’orgoglio

23/11/2018

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

______

Siamo decimati, molti dicono spacciati. Fortuna si parla solo di una partita che vale tre punti.
In questo momento giocare all’Olimpico contro la Lazio, è il peggio che poteva capitarci probabilmente.
Difesa inesistente, miglior giocatore squalificato e centrocampo dimezzato. Se il buongiorno si vede dal mattino, possiamo tranquillamente dire che sarà una giornata di “M”, come ricordava un giovanissimo Pozzetto in uno dei suoi primi film.
Ma nel calcio tutto può succedere, questa è la vera magia che spinge milioni di appassionati a seguire codesta magnifica disciplina sportiva.
Si parla di difesa a tre, di unica punta, di Castillejo in appoggio, ma una cosa non deve mancare domenica: il coraggio!
Senza quello, meglio non presentarsi a Roma, ma confidiamo nel nostro condottiero in panchina.
Riuscire a strappare un buon risultato domenica vorrebbe dire aumentare notevolmente la nostra autostima, e dare un segnale non solo a noi stessi ma anche alle avversarie: il Milan è vivo! Vivo come probabilmente si è accorta anche la Uefa e il suo giudizio ballerino.
Due pesi e due misure, a seconda della squadra o meglio della proprietà. City e PSG trattati con i guanti, per non parlare dei cugini di campagna con le loro sponsorizzazione “Made in casa” e le plusvalenze pompate di giocatori che non hanno mai calcato i campi di serie A.
Martedì a Nyon si è presentato al gran completo il management rossonero, accompagnati dal figlio del gran capo. Giusto per far capire ai buontemponi “Ceferiniani” che non stiamo scherzando per nulla. Se la pena non sarà equa si ritorna al TAS, non ci si arrende facilmente.
L’era dei fantasmi cinesi è finita e lo si nota anche sul mercato. Visti i numerosi infortuni, sanno che il Milan dovrà far mercato se vuole mantenere velleità nella corsa ad un posto nella Champions del prossimo anno.
Il telefono di Leonardo squilla in continuazione, molti si propongono, sanno che i soldi ci sono e con gli stipendi siamo abbastanza generosi. Nomi altisonanti, altri meno, forse in ricerca di pubblicità, sta di fatto che non si rimane inermi davanti le difficoltà.
Siamo vivi, ma è ora di serrare i ranghi!
FVCR

YouRedBlack



Libro per veri tifosi rossoneri

2.99


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
Emergenza centrocampo



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs