Mistero Halilovic Gattuso non lo vede. Ma provarlo almeno una volta?

23/11/2018

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

______

Se Montolivo non viene impiegato per motivi misteriosi, specialmente in totale assenza di Biglia e Bonaventura, la nebbia si fa ancora più fitta se parliamo di Halilovic.
Il giovanissimo Alen (classe 96) non è ancora riuscito a debuttare in gare ufficiali col Milan. Non possiamo considerare tale, se non ai fini meramente statistici, i soli 3 minuti sul campo del Dudelange.
Eppure è stato il più giovane debuttante nella storia della Croazia (16 anni e 357 giorni). Titolare fisso della Under 21 del suo Paese, con cui ha segnato 3 gol nelle ultime 4 partite, soggiorna a Milanello ma non è mai stati impiegato. Quasi che non fossimo da tempo in piena emergenza infortuni (e la situazione non migliorerà certo a breve).
Spifferi di varia natura indicano che Gattuso non lo ritenga ancora pronto per la Serie A, ma Alen vanta già 176 presenze nei campionati croato (62) e, soprattutto spagnolo. Ha giocato nel Barcellona B, allo Sporting Gijon, nell’Amburgo e a Las Palmas. L’esperienza non gli manca certo.


Libro per veri tifosi rossoneri

2.99

E’ stato uno degli ultimi “colpi” a costo zero di Mirabelli, e forse sconta anche questo fattore.
In ogni caso, Gattuso non lo vede, e si pensa già di darlo in prestito o venderlo a gennaio.
Ma, vista la penuria di giocatori, non sarebbe comunque il caso di provarlo almeno una volta prima di bocciarlo?
Può essere veramente così scarso da fargli preferire chiunque, anche Borini? Persino J. Mauri?
Almeno a Bojan Krcic qualche occasione è stata data. Anche ad Andre Silva lo scorso anno. 
Ad Alen no.

 


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
La scheda dell’arbitro Banti



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs