Suso: croce e delizia Gattuso: “deve sterzare di meno” per esser più efficace

05/10/2018

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

Suso non segnava dallo scorso febbraio e con il Sassuolo ne ha fatti ben due. Il primo è sicuramente il suo marchio di fabbrica: da destra rientra verso l’area e fa partire un forte tiro a giro indirizzato nell’angolo opposto della porta avversaria.
Se trova lo specchio, buona fortuna per il portiere: 9 volte su 10 non ci arriva mai. Neanche se lo aspetta o lo vede partire. Merito di un sinistro vellutato con cui può far ciò che vuole. Anche cross al bacio a centro area o sul secondo palo, per esempio.
E proprio qui deve migliorare: nel dialogare con i compagni.
Lo spagnolo, come dice Gattuso, “deve sterzare di meno”. Ergo, deve dribblare di meno e passarla prima, poiché con i suoi movimenti improvvisi talvolta rende inutili quelli dei compagni, che devono fare i loro.
Non siamo a livello di Bonaventura, che se non tocca il pallone 10 volte prima di giocarla non è contento. Però se abbiamo Suso, Jack e Calha che portano palla è chiaro che si perdono tempi di gioco e Higuain non può esser servito a dovere.
Rispetto al turco, Suso però almeno è decisivo per gol e assist. E con Bonaventura vince per distacco in velocità di pensiero.
Come la gran parte dei mancini è monopiede, nel senso che il destro lo usa per stare in piedi o quasi. A onor del vero, diciamo che con il tempo sta sempre più fidandosi anche di quello.
Certo è che il suo sinistro pennella traiettorie si cui il Milan ha assolutamente bisogno. Ma è anche altrettanto vero che quando non è in giornata o è marcato duramente la sua presenza in campo ci penalizza.
Siamo Susodipendenti? Sicuramente.
Ma se gioca come a Reggio Emilia, e non è certo la prima ottima partita giocata in questo campionato, benvenga.



Libro per veri tifosi rossoneri

2.99


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
Un rondine non fa primavera



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs