Al via la nuova stagione Lunedì inizia la stagione, tra 1000 interrogativi

06/07/2018

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

Ci sarà Li?
Si giocherà in Europa?
Ci saranno acquisti importanti?
Terremo tutti i giocatori "titolari" dello scorso anno?
Tutte domande senza una risposta. Il Milan di Gattuso inizia la stagione senza certezze se non quella di potersela giocare dall'inizio.
La più grave non riguarda l'Europa League, perché di fatto è marginale per la preparazione, e non è nemmeno la presenza del presidente cinese, ma la rosa a disposizione.
Premesso che si partirà per gli Stati Uniti senza i giocatori che hanno partecipato al mondiale, per fortuna abbandonato quasi da tutti prematuramente, il campionato inizierà quaranta giorni dopo il ritiro e non c'è molto tempo da perdere.
I nomi che sono stati fatti per l'attacco non entusiasmano i tifosi che di fatto preferiscono vedere in campo Patrick Cutrone rispetto a Simone Zaza, ed è un dato di fatto.
Rino Gattuso, già dal 7 luglio presente a Milanello, avrà molti problemi da risolvere, ma di fatto è il garante della squadra, il garante della società, il garante verso la proprietà, presente e futura, ma soprattutto il garante dei tifosi rossoneri.
Gattuso conosce il Milan, conosce il significato della maglia, ama quei colori e quindi farà di tutto per lavorare bene, ma soprattutto in pace.
Quella pace che a Milanello, da qualche anno, non c'è più.


Libro per veri tifosi rossoneri

2.99


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
Solo prestiti a parametri zero: ritorno al passato?



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs