L’esonero non è stato una sorpresa Montella paga i risultati e alcune frasi

01/12/2017

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

La differenza tra una vittoria è una sconfitta spesso sta negli episodi e non nel gioco.
La Svezia ha insegnato che non serve essere belli per vincere nel gioco del calcio, può bastare la fortuna.
Gli episodi favorevoli o contrari fanno la differenza.
Vincenzo Montella lo sa benissimo, ma al termine di partite non vittoriose si è sempre presentato davanti alle telecamere con il sorriso, sciorinando azioni ed elementi positivi nonostante tutto.
Niente di più irritante per i tifosi, perché se una volta questo storytelling può funzionare, la ripetizione ha un sapore amaro di una presa per i fondelli.
Gli episodi segnano le partite, ma è necessario cercarli, creare le premesse e sperare di coglierle.
Quando tiri un calcio d’angolo e fai arrivare la palla al portiere invece di buttarla “in the box”, forse qualche problema c’è.
Non cercare mai la fortuna, se non negli ultimi minuti, cosa che fa assomigliare il tutto alla disperazione, non è mai un comportamento apprezzato dai tifosi.
Dopo la vittoria di Doha, e che dio lo abbia in gloria, il gioco di Vincenzo Montella ha perso smalto e lucidità, mascherata dalle giocate dei singoli come Deulofeu o Suso.
Di fatto, un solo schema con Suso che rientra e la mette in area o in porta è troppo poco per chiunque.
Montella paga quasi un anno di involuzione, esce di scena in una partita giocata anche benino ma con il risultato segnato da episodi negativi o da prestazioni non all’altezza dei singoli, ma è sempre così: il risultato ha sempre ragione se lo si guarda come tendenza.
A San Siro in campionato non si vince spesso. Vincere non è l’unica cosa che conta per il Milan, ma alla lunga e con prestazioni imbarazzanti, la mancata vittoria conta per cercare di trovare i punti per un posto al sole e il tutto segna gli esoneri.
Gattuso avrà dalla sua parte la piazza che lo adora, ma dovrà produrre risultati.


AC Milan felpa originale Adidas 2017/18 75 euro


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
Mirabelli sulle spine



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs