L'antipasto di Doveri Contro il Betis l'anteprima del metro arbitrale per il campionato?

11/08/2017

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

Quella di Catania doveva esser solo una amichevole estiva come tante. Invece abbiamo avuto un lampante esempio di quello che presumibilmente sarà il metro arbitrale per il Milan per il campionato che si aprirà tra pochi giorni.
Che il Betis sia una squadra “arcigna” non è certo una novità. Ma che la seconda squadra di Siviglia abbia avuto da Doveri la concessione di giocare duro lascia perplessi, se non altro perchè giocava fuori casa. E il bello è che il fischietto ha ammonito più giocatori rossoneri che del Siviglia, quando almeno un paio erano andati ben oltre il secondo cartellino giallo.
A questo va aggiunta la tolleranza dell'atteggiamento del pittoresco allenatore degli spagnoli, tanto esagitato da far dire a Montella se volesse un fischietto per arbitrare lui. Forse Setien aveva sognato Mourinho o Conte la notte precendente. Fatto sta che l'arbitro italiano gli ha concesso di tutto, persino andare fino nell'area tecnica milanista per protestare... E meno male che era solo un'amichevole!
Ma il vero capolavoro di Doveri è stato l'utilizzo della VAR.
A sua totale discrezione.


AC Milan felpa originale Adidas 2017/18 75 euro

Gli episodi sono stati di quelli che avrebbero fatto discutere i moviolisti per intere serate, qualora fossero accaduti in campionato. Però, sul secondo – il rigore per un presunto fallo di mano di Calhanoglu, il giocaotore è girato di spalle e con la gamba altissima nel momento in cui avrebbe toccato il pallone con il gomito. Situazione quantomeno opinabile, ma che Doveri – dopo aver assegnato il calcio d'angolo – ha sentito il dovere (bel gioco di parole) di far rivedere dalla VAR quando lui era a 5-6 metri dall'impatto. Non si era fidato da quello che aveva visto?
Ricordiamo, per amor di cronaca, che Doveri è stato l'arbitro del pazzesco Bologna-Milan con 2 espulsioni “fantasiose”, ed è stato l'arbitro di porta che segnalò il tocco di braccio di De Sciglio allo Juventus Stadium al 95°...
A pensar male spesso ci si azzecca, diceva un politico.
Speriamo che non sia questo il metro arbitrale per il prossimo campionato.
 


Se ti è piaciuto, condividilo!

Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs