Lottare fino alla fine Mancano ancora solo due gare: dobbiamo tornare a vincere

19/05/2017

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

Tre punti in 5 partite. Ovvero nello specifico, tre pareggi con Inter, Crotone, Atalanta, e due sconfitte con Empoli e Roma.
Tenendo conto che siamo a fine campionato e mancano due partite, meno male che eravamo già abbondantemente salvi, poiché la media punti è inferiore a quella di chi sta retrocedendo.
Eppure, per una serie incredibile di fortuite coincidenze siamo ancora lì a batterci per il sesto posto, l’ultimo che vale un posto in Europa League, pur passando dai preliminari.
Tornando alla scandalosa media punti, pensiamo che questa sia frutto sia di un calo di concentrazione, sia dei molti infortuni che purtroppo ci stanno penalizzando da tempo.
Nel primo caso, sono mesi che il Milan entra in campo senza reattività, senza voglia, senza grinta. E puntualmente andiamo sotto. Poi si tenta di rimontare nel secondo tempo, ma è una tattica che adesso non funziona più, e al massimo si arriva ad un pareggio.
Riguardo gli infortuni, c’è poco da dire: con Montolivo fuori fino a sabato scorso, Abate e Bonaventura li rivedremo in campo in estate. Tra i terzini ogni gara facciamo fatica a metterne due in campo, tenendo anche conto che De Sciglio con la testa è già via da tempo.
Adesso ci attendono Bologna e Cagliari, due squadre che non hanno più nulla da chiedere al campionato. Sulla carta sono più che alla nostra portata.
Ma visto il nostro recente ruolino di marcia è tutt’altro che scontato.



Samsung Galaxy S8 Smartphone, 64 GB, Argento 620 euro

Sconto 20%


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
Il centrocampo da rifare



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs