La qualificazione in EL è importante per il Milan cinese Porterebbe armi e argomenti al nuovo marketing globale

19/05/2017

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

Prima di pensare al Milan che verrà, giochino che appassiona tanto i tifosi, sarebbe bene affrontare il discorso qualificazione per l’Europa League.
Facciamo qualche considerazione.
Non si tratta di una questione meramente finanziaria. L’EL non è neanche lontanamente paragonabile alla Champions League come ricavi. Inoltre, specie tra preliminari e gironi, tocca giocare in campi sperduti e spesso spelacchiati di mezza Europa, con viaggi scomodi e lunghi trasferimenti.
Detto questo, diventa un utile banco di prova per assemblare la nuova squadra, che avrà un numero importante di nuovi giocatori. Inoltre, servirà anche per far fare esperienza internazionale ai nostri giovani, che potranno così esser più pronti sia per le varie nazionali, sia per i successivi appuntamenti con le coppe.
Ben venga quindi l’EL.
Però la qualificazione si porta dietro un fattore più importante: sarebbe il primo risultato di rilievo della nuova proprietà cinese. Un risultato che porterebbe armi e argomenti al nuovo marketing, che fa proprio dell’internazionalizzazione il suo punto di forza strategico.
Per questo Montella e la squadra dovrebbero perseguire con impegno rinnovato e più efficace la qualificazione. Senza dar l’impressione di non sbattersi per evitare i preliminari a luglio.



AC Milan felpa originale Adidas 2017/18 75 euro


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
E’ tornata la società AC Milan



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs