Da adesso si fa sul serio! Fassone e Mirabelli devono concentrarsi sul Milan che verrà

21/04/2017

Sommario di questa settimana

Sfoglia, usa mouse e frecce

Terminata la telenovela closing, si è finalmente insediata la nuova Tavola Rotonda del Milan, alla corte di re Li Yonghong. O almeno, hanno iniziato a sedersi i nuovi cavalieri, nominati e capitanati da Lancillotto-Fassone.
Il primo è stato, ovviamente, il fido Mirabelli nel ruolo di Direttore Sportivo. In fondo, è circa un anno e mezzo che stanno già lavorando insieme (parole di Fassone in conferenza stampa). Hanno girato in lungo e in largo l’Europa, prendendo contatti con società, giocatori e procuratori.
Da adesso in poi potranno giocarsi le loro partite a carte scoperte e pieni poteri. Il loro compito, o forse dovremmo dire la loro missione, è costruire il Milan del futuro.
Fassone nella conferenza stampa di presentazione della nuova società ha fatto notare come già la squadra di quest’anno sia particolarmente giovane e piena di talento. Però, contestualmente, ha ammesso che servirà l’innesto di giocatori di esperienza e carisma che questo talento sappiano farlo crescere e fruttare.
Non è questa la sede per stilare liste o far nomi. Ci sarà un tempo anche per questo
Di certo è che sempre l’AD ha dichiarato che vorrebbe mettere nelle mani di Montella una squadra già al 70% formata il giorno del raduno.
E questo significa che dovrebbero avere le idee chiare su come muoversi sul mercato.
Speriamo solo che oltre che alle risorse economiche abbiano anche buon fiuto sui giocatori da prendere. Perché mai come questa volta, è vietato sbagliare.



AC Milan felpa originale Adidas 2017/18 75 euro


Se ti è piaciuto, condividilo!

Leggi il prossimo articolo
Un calendario impegnativo



Vai al Sommario del
Magazine di questa settimana

Leggi e sfoglia la miglior rassegna stampa rossonera: Milan7.it/rs